Contenuto principale

La cerimonia si è svolta, ieri 28 gennaio, in Prefettura. Il prefetto Maria Forte ha invitato i ragazzi a raccogliere il testimone, conservare la memoria, mantenendo alti i valori di libertà, democrazia, dei diritti dell’uomo per sconfiggere rigurgiti di neonazismo e negazionismo. Protagonisti insieme ai premiati alla memoria stati gli studenti del Liceo Artistico Gaetano Chierici, che hanno interpretato le storie degli insigniti, animando la cerimonia con canti e musiche e disegni.  Le medaglie sono state consegnate dal Prefetto Maria Forte con Ilenia Malavasi (vicepresidente Provincia), alla presenza delle autorità militari e civili, del Dirigente del Chierici, Daniele Corzani, di tanti familiari dei deportati.

articolo